Besciamella VEG senza burro e senza Roux

Ciao A tutti cuochini e cuochessine!!!

incredibile ma vero!! sto ancora in mezzo a voi!!! se avete avuto piacere di mettere il like avrete visto che la pagina fb è stata viva in tutto questo tempo!!!

oggi vi do una ricetta che non è manco mia è di Elisabetta de Il goloso Mangiar sano per fare la besciamella senza burro e senza roux..quindi che non vi farà uscire matti perchè fa i grumi… 😛

Besciamella VEGAN

DOSE NORMALE

  • 100 g  di farina 0 setacciata
  • 500 ml di latte di soia
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • sale un pizzichino
  • noce moscata grattugiata a piacere

DOSE PICCOLA

  • 50 g di farina 0 setacciata
  • 250 ml di latte di soia
  • 1 cucchiaio di olio di semi  ( o 2 piccoli)
  • un pizzichino di sale
  • noce moscata a piacere

Si prende un pentolino e si mescolano tutti gli ingredienti, molto bene, con una frusta.

si mette sul fuoco fino a diventare cremosa.

l’olio si può mettere anche a metà prima della cottura  e metà quando si è rappresa.

buona gratinatura a tutti!!! :*  smuakkeve!

la vostra.. ritornata.. Papina

CROSTATA DI FRUTTA totalmente veg

Ciao a Tutti…cuochesse e cuochessini!!!

questa ricetta è per tutti coloro che sono convinti, una tra tutti mia mamma, che un dolce senza uova  non sia una vero dolce e che non si possa fare una crema pasticcera SENZA UOVA…

beh.. per fare QUESTA crostata di frutta non ho usato uova, ne burro.. ma solo latte (vegetale)…

IMG_0376

PER REALIZZARLA  OCCORRE

  • fare la pasta frolla e cuocerla
  • fare la crema senza uova e metterla a freddare
  • pulire le fragole del nostro orto (queste che vedete sotto)  o prenderle bio…

PASTA FROLLA  per una tortiera apribile da 26 cm di diametro

  • 250 gr farina 00 (io uso la Molino gatti per dolci)
  • 75 gr di zucchero di canna integrale
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 60 gr di olio di semi
  • 2 cucchiai di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella (ma anche no che poi si sente tanto e copre il sapore!) 😛
  • 1 bicchiere di latte vegetale

si impastano tutto gli ingredienti secchi e poi si aggiunge il latte per amalgamare  il tutto… si lavora un pò sulla spianatoia di legno e poi si fa riposare in frigo  (25- 30 minuti) fintanto che il forno si scaldi a 175 °C… e si cuoce per circa 15 minuti a forno statico.. poi si fa freddare su una gratella rialzata

IMG_0373

PER LA CREMA PASTICCERA VEGAN

  • 25 gr di amido di mais (maizena)
  • 250 ml di latte
  • 10 gr di zucchero di canna integrale
  • 1 cucchiaio di sciroppo di riso
  • (cannella & curcuma per colorare ma a piacere)

io ho messo prima lo zucchero e l’amido di mais e  lo sciroppo di riso.. piano piano senza fare grumi ho aggiunto il latte TUTTO A FREDDO mescolando con la frusta! poi ho messo tutto nel fornellino e GIRANDO SEMPRE  ho aspettato che si addensasse.. all’inizio  vi sembrerà di aver formato un impasto LIQUIDISSIMO.. poi una volta sul fornello, così come accade per la mayonese.. ALL’IMPROVVISO SI ADDENSERà!

  20140607_181537

copritelo con una pellicola e fateci i buchetti con i rebbi di una forchetta perchè altrimenti farà la crosticina sopra come è successo a m e vi farà i grumi!!! quando è ben fredda adagiatela della base della crostata

IMG_0374

a questo punto lavano e puliscono le fragole e si fanno scolare bene poi si guarnisce la torta come da foto in alto!!!

 IMG_0375

buona torta a tutti!!! ^____^

spero che questa ricetta vi piaccia.. ovviamente LE FRAGOLE POSSONO ESSERE SOSTITUITE CON QUALUNQUE FRUTTA VOI ABBIATE!!!

un bacione smuakkeve :*… la vostra Papina

PESCHE

questa è pasticceria sperimentale papinosa!!

Perché ognuno di noi è pasticcere dentro. Sapevatelo!    *__* ringrazio Sonia per questa ricetta, che è una signora bravissima che dipinge con me la ceramica, una di quelle convinte che si può cucinare anche senza Bimby,  perchè lei ce l’ha ^__* !

questa ricetta è di una semplicità incredibile, voglio dire qui avete le prove fotografiche che ci sono riuscita io!!!  la difficoltà sta nel fatto che serve un pò di tempo per realizzarle e tanta pazienza!

questa non è una ricetta vegana.. almeno io l’ho fatta con le uova e il burro.. ma sicuramente uno potrebbe adattarla come meglio crede!

oltre alla cottura in forno per diciamo le “guanciotte” delle pesche, servirà anche una pentola per la crema pasticcera..

IMG_1196

INGREDIENTI PER L’ IMPASTO DELLE PESCHE

  • 3 UOVA bio
  • 500 gr di Farina 00
  • 150 gr di Burro
  • 150 gr di Zucchero
  • 1 cartina (=bustina di lievito)
  • 1 limone grattugiato
  • 1 bustina di vanillina (facoltativa)

COME SI FANNO

In una ciotola si impastano le uova e lo zucchero, magari aiutandoci con uno sbattitore ( no la planetaria per adesso continuiamo a sognarla :P), poi aggiungiamo la farina a pioggia e il burro fuso a bagnomaria e fatto raffreddare, la scorza di limone grattugiato e in ultimo la cartina… impastiamo un pò anche con le mani, anche se non sarà un impasto durissimo!

In una leccarda (teglia da forno) o imburrata e poi spolverata di farina, o coperta con la carta da forno,  si dispongono in modo da non farle toccare, tutte palline grandi quanto “una nocina” (con questo impasto ne verranno circa 35).

si fanno cuocere in forno statico a 170 °C per 15 minuti.

IMG_1199

COME SI OTTENGONO LE PESCHE

si  fa la crema pasticcera come ho descritto qui, impasto grande da 3 uova e si lascia raffreddare!

adesso servono:

  • 1 tazza con metà acqua e metà Alchermes
  • 1 tazza piena di zucchero normale bianco

si svuota un pò la parte della pesche che poggiava nella teglia (e potremmo usarle come base per qualche cheescake!).. si zuppano le pesche prima nella tazza con l’acqua e l’archermes e poi le metto a scolare su una griglietta ..

A due a due dopo averle zuppate nel misto acqua e alchermes e scolate, mi raccomando vanno appena bagnate, zuppate proprio poco poco,  le passo nello zucchero, poi con un cucchiaino le ripieno con la crema pasticcera che si è freddata!

Dopo averle accoppiate, le metto  in un pirottino di carta e  ad averle si potrebbero mettere delle foglioline decorative, anche di zucchero!!!

   IMG_1197IMG_1200

disponiamole poi in un vassoio da portata!

IMG_1198

se le fate per offrirle agli ospiti meglio prepararle in giorno prima! che prendono più sapore!!!

e TENERLE IN FRIGO!!!

voi le avete provate a fare?!?!?!  fatemi sapere!! e per qualunque cosa non esitate a chiedere!!!

..la vostra Papina… :* smuakkeve

CREMA PASTICCERA facile

Questa ricetta  è collaudatissima!!

ce l’ho da incalcolabili anni, grazie ad Elisa, che è stata la mia migliore amica di infanzia, e  vi farà fare un super figurone, perché vi verrà  bella liscia e soda.. e vi sentirete un pò pasticceri pure voi!! è facilissima da fare!!!

IMG_6390 - Copia

io vi metto 3 dosi, ma è la stessa ricetta divisa, nel senso che vengono tutte facendo la proporzione degli ingredienti e si possono usare a secondo delle grandezze delle cose da ripienare:  la dose da 3 uova va per ripienare dolci grandi, le altre per quelli piccoli e quella da 1 uovo per poche tartine di frutta!

  • 3 uova intere (possibilmente bio)
  • 75 gr di Farina
  • 150 gr di Zucchero
  • 500 ml di latte (mezzo litro)

Procedimento

Si mette il latte a bollire in una pentola antiaderente. In una ciotola si mescolano con una frusta sbattendo molto bene le uova con lo zucchero e poi aggiungiamo la farina setacciata e 2 cucchiai di latte tiepido (ma non caldo!) prendendolo da quello messo a bollire!

Far bollire il latte fino che non farà la schiuma,abbassare la fiamma e  togliere il cielo (quella patina che si formerà sopra) con un cucchiaio facendo attenzione a non bruciarsi!

adesso coliamo a filo nel latte il nostro impasto, continuando a girare con la frusta (che sia di silicone, altrimenti si graffia la pentola o.O), si riporta a bollore e manco 2 minuti che avremo una crema bellissima, liscia e setosa, da veri pasticceri!!!

a piacere, si può aggiungere, per insaporire la crema, la buccia grattugiata di mezzo limone, o di mezzo arancio, o si possono mettere nel latte a bollire, una bacca di vaniglia, mezza stecca di cannella, o 5-7 chicchi di favetta di caffè!

adesso andiamo con le dosi ridotte: il procedimento rimane invariato!

dose per un dolcino piccolo (18 cm di diametro) o 15 –20 bignè:

  • 2 uova intere (bio)
  • 50 gr di Farina
  • 100 gr di Zucchero
  • 334 ml di latte

dose per 6-8 tartine o crostatine di frutta, o per una merenda o per assaggiare se vi piace e se vi viene bene

  • 1 uovo intero (bio)
  • 25 gr di Farina
  • 50 gr di Zucchero
  • 167  ml di latte

fatemi sapere se la provate e se vi viene bene !!! buona crema a tutti!!!  baciotto :* smuakkeve!

la vostra Papina