Stella di Pan Brioche alla Nutella

Ciao cuochesse e cuochessini!!!

se anche voi siete iscritte tramite FB al gruppo di Misya [le Ricette di Misya] avrete visto spopolare questa ricetta per un mese e mezzo – due buoni buoni.. cioè almeno da fine estate fino ai Santi.. al che da brava ‘papina curiosa’ , pure io  ho provato a fare la stella..e vi assicuro che è una ricetta facilissima se paragonata poi al successo e al colpo d’occhio che avrete quando la porterete a tavola e i vostri ospiti rimarranno senza parole.. per poi riprenderne un altra fetta e polverizzare in 22 secondi il vostro pomeriggio (o mattinata di lavoro!)

20131019_215417

le prime due volte ho usato la ricetta della treccia del buon mattino dal ricettario PaneAngeli.. poi ho provato la ricetta del pan brioche classico dal  mio amato  libro  sulla macchina del pane

2013-03-17 19.08.49

e ho usato pure il programma dei dolci lievitati sulla macchina e da li basta prove.. secondo me la ricetta è perfetta,, piena di bolle e lievitata benissimo!!!

ovviamente voi potete fare l’impasto lo stesso a mano e vi verrà benissimo lo stesso…andate certi !

non è una ricetta dietetica e non è vegan 😛

INGREDIENTI:

  • 1 barattolo di Nutella (o sottomarca, quella Selex è identica e costa un terzo) da 750 gr
  • 280 ml di Latte
  • 2 uova intere
  • 140 gr di Burro fuso a bagnomaria
  • 600 gr di Farina bianca normale di tipo 0
  • 1 e 1/2 cucchiaino di sale
  • 4 cucchiai di Zucchero
  • 1 e 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo in polvere (io misi il mastro fornaio)
  • 1 cucchiaio di latte per la glassa

COME SI FA

si impasta il pan briosciato come un normale impasto “tipo pizza”.. se si fa a macchina si  mettono di solito prima i liquidi e poi la farina sopra, se a mano, si fa la fontana con la farina, si aggiungono le uova, il burro e i liquidi e si lavora bene l’impasto fino ad ottenere una palla liscia  e compatta, che mettiamo a lievitare in un luogo protetto da correnti d’aria (dentro il forno spento è ottimo!) per 1 ora e Mezza.

a fine lievitazione  dividiamo il nostro impasto in 5 parti e aiutandoci con dei fogli di carta da forno e un mattarello, stendiamo 5 dischi sottili..

a questo punto conviene ripescare l’acqua del bagno maria del burro e dargli una scaldata   per poi metterci dentro ad ammorbidire la nutella… stendere la nutella su  4 dischi, è la parte più difficile in assoluto di tutta la ricetta, poi sovrapporre i dischi e per ultimo mettere quello senza nutella.

aiutandoci con la ruotina della pizza, fare prima  in 8 parti

20131019_204301

poi ridividere ogni spicchio, (16 parti) ruotare su se stessa ogni parte per tre volte.. e chiudere a due a due…

20131019_204705

per fare una cosina un pò più carina e rifinita le estremità andrebbero rigirate in basso…

ma io vado per i rustici  hhihihihiihih

20131019_204708

è più facile a dirsi che a farsi….

adesso rimettiamo a ri-lievitare per una mezz’oretta 40 minuti…

dopo la lievitazione spennelliamo con il latte la superfice

20131019_212521

e cuociamo a forno  statico preriscaldato a 180 °C per  circa 15- 20 minuti  controllando spesso e facendo la prova stecchino…

deve essere dorato ma non marrone-carbonizzato 😛

dovrebbe uscire così!!!

20131019_215420

questa è una fetta!!! si vede la morbidezza?!?!?!?

20131020_081225

buona stella a tutti!!! :* smuaccheve stellosi dalla vostra Pazza Papina

Annunci

il mio primo Pan Brioche VEG

Ciao a tutti  e grazie ma veramente di cuore ♡♡♡  e non lo dico così per dire… per tutti i bellissimi commenti che mi state lasciando, per tutte le vostre iscrizioni e anche solo per aver ricambiato la visita aprendo e sbirciando il mio blog dopo esser passata io dal vostro!

oggi vi faccio vedere la mia prima, vera,  ricetta VEG, di ispirazione da un altro libro di Pasquale Boscarello (pasticceria Naturale) .. è un pan brioche.. purtroppo ho messo un lievito di birra in polvere perchè il cubetto lo stava usando mia mamma per la pizza… ma andrebbe messo il cubetto di lievito di birra fresco.. la cosa buona è che mi sono liberata dai lieviti Pane Angeli che avevo in casa.. anche se loro rivendicano la loro vegetalità dei componenti…  😛 adesso che li ho finiti.. proverò altro.. ho già comprato i Colombo Bio.. che sono vegan 😛

ecco il risultato della mia fatica pomeridiana…  poi sotto vi metto  gli ingredienti e il procedimento per come ho fatto!!!

20140122_200054

io ho guarnito tutto con l’uvetta e uno “sciroppo di zucchero integrale di canna”  inventato da me al post del malto di mais.. infatti non avendo a casa il malto.. ed essendo il malto vischioso..e  non volendo assolutamente usare il miele perchè altrimenti non sarebbe stati più veg… magari qualcuno di voi mi dirà che ho fatto una cavolata…ma ecco…

“sciroppo di zucchero integrale di canna” by Papina *

  • 80 gr di zucchero di canna
  • 6 cucchiai di acqua tiepida

mescolare bene fino a formare una pappetta fluida ma comunque densa

INGREDIENTI DEL PAN BRIOSCIATO VEG

  • 320 gr di farina 0
  • 80 gr sciroppo di zucchero integrale di canna by Papina * [vedi sopra] in realtà andrebbe 80 g di malto di mais
  • 70 ml di olio di semi (di mais)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella
  • mezza buccia di limone grattugiata
  • 1 bustina di lievito di birra secco o mezzo cubetto lievito di birra fresco
  • 150 ml di acqua tiepida

PER GUARNIRE

  • io ho fatto a occhio 4 cucchiai di zucchero di canna e ho aggiunto 2 cucchiai di acqua fredda e l’uvetta non ammollata…

COME SI FA

se si usa il cubetto di lievito di birra fresco..si mette in un boccale con l’acqua tiepida e un cucchiaino dello zucchero pesato, mi spezzetta il lievito con le dita e si mette tutto nbel boccale, si mescola un pò e si attappa  e si lascia riposare 15 minuti fino al formarsi della schiumetta in superficie! poi si aggiunge alla farina setacciata dentro una ciotola e si aggiungono via via tutti gli ingredienti, ultimo il sale.

se si usa il lievito secco si versa il lievito sulla farina setacciata dentro una ciotola e un pò dello zucchero e si aggiunge un pò d’aqua e si inizia a mescolare! aggiungiamo  quindi alla farina e zucchero tutti i liquidi,acqua e olio,  la cannella se abbiamo deciso di metterla, e la scorza di limone grattata…  per ultimo mettiamo il sale in modo che non interferisca con il lievito.

mescoliamo un pò dentro la ciotola e quando abbiamo formato un impasto morbido e liscio, trasferiamo sulla spianatoia e la lavoriamo 5 minuti in modo energico.

rimettiamo la nostra palla dentro alla ciotola e facciamo lievitare lontano da correnti, coprendo con un canavaccio, per 1 ora e mezza.

a questo punto sarò raddoppiato il nostro impasto, senza rovinare le bolle, trasferiamo nella spianatoia rovesciando l’impasto e facendolo in due parti con la spatola. si tira la sfoglia col mattarello e poi si da la forma desiderata. io ho fatto treccine e cornettini mini… purtroppo non avevo modo di far tante foto perchè c’erano i miei intorno…  grrrrrrrr che urto quando ti fissan tutti come avvoltoi 😛

io ho riempito i cornettini con l’uvetta  e lo “sciroppo di zucchero integrale di canna by Papina”..e con lo stesso sciroppo li ho spennellati sopra con un pennello in silicone.. ma si possono guarnire anche con marmellata, datteri, fichi secchi o altro.. io stasera li ho fatti così, semplici.

una volta modellato far riposare ancora coperti per circa 30- 40 minuti e gonfieranno ancora

poi infornare per 18- 20 minuti a 180 °C (occhio che ognuno deve conoscere un pò il proprio forno!)..

buona colazione briosciata a tutti!!!

PS

questo stesso impasto può anche esser fatto come pane in cassetta o come filoncino arrottolato per poi farci le fette biscottate.. insomma.. una volta fatto l’impasto.. cosa ne vorrete fare sta alla vostra fantasia:))))

super smuakkeve :* … la Vostra Papina